Guida filosofica per tipi intelligenti

Anno di pubblicazione: 
1 997
Volumi Braille: 
2
Pagine Braille: 
293

Formati disponibili:

Presentazione: 
Conosciuto come vivace polemista, alieno da chiusure accademiche e atteggiamenti oracolari, Scruton sostiene che la filosofia ha troppo spesso tradito le proprie origini, ammantandosi di uno specialismo esasperato e restando così separata dai desideri, dalle paure e dalle speranze degli uomini comuni. Scruton ritiene che alla filosofia ci si debba avvicinare considerandola non come una arida dottrina, ma come un prisma, attraverso il quale la luce intellettuale possa splendere in più di un colore. Per questo, nella sua prefazione, si augura che «il lettore, quando avrà finito il libro, si sarà fatto l'idea che la filosofia riguarda non solo problemi intellettuali, ma la vita nel mondo contemporaneo.»