Prestito e vendita dei testi non scolastici

L’iscrizione alla Biblioteca Italiana per i Ciechi è gratuita. Gli utenti che accedono per la prima volta al servizio del prestito e della vendita dei testi non scolastici in Braille devono compilare il seguente modulo di iscrizione:

L’iscrizione è riservata a persone con disabilità visiva, quindi non vedenti o ipovedenti gravi, e per iscriversi occorre inviare una richiesta scritta (anche in braille) contenente il proprio nome e cognome, data di nascita, indirizzo e recapito telefonico, codice fiscale, numero della tessera dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti o altra certificazione attestante lo stato di disabilità visiva, il titolo di studio e la professione svolta. L’utente dovrà inoltre indicare se, per l’invio dei volumi braille, si vuole avvalere del servizio postale o del corriere.

Il prestito è personale, pertanto l’utente è tenuto a non affidare o cedere ad altri i libri ricevuti in prestito.
Le opere saranno spedite tramite posta o corriere all’utente; questi, potrà trattenerla per un periodo di tempo non superiore a due mesi – con possibilità di proroga per altri 2 mesi – e, una volta terminata la lettura, provvederà a restituirla alla Biblioteca.
Le proroghe dovranno essere richieste per iscritto. Qualora, allo scadere della proroga il testo non venga restituito, l’utente è tenuto al rimborso dei costi dell’opera non restituita e sarà comunque sospeso dal servizio prestito.

Una volta terminata la lettura provvederà alla restituzione dell’opera alla Biblioteca tramite il servizio postale o corriere. In caso di furto, smarrimento, danneggiamento o mancata restituzione dei volumi, l’utente è tenuto al rimborso dell’opera per intero e alla sospensione del servizio del prestito librario.

L’opera può essere acquistata (rilegatura con spirale metallica), tramite richiesta scritta alla Biblioteca precisando i dati identificativi ed il Codice Fiscale o la Partita IVA della persona o dell’Ente al quale deve essere intestata la fattura.

SERVIZIO DI ACQUISTO DEI TESTI IN BRAILLE

Il prezzo di acquisto per utenti singoli, NON iscritti alla biblioteca, è fissato in Euro 0,15 a pagina Braille.

Il prezzo riportato in catalogo è riservato ai soli utenti iscritti e alle strutture dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti; in questo caso è applicato uno sconto pari al 33,33% e quindi il costo a pagina Braille è pari ad Euro 0,10.

Enti, Scuole, Biblioteche e Associazioni devono invece chiedere un preventivo per iscritto all’indirizzo bic@bibciechi.it . All’importo totale deve essere sempre aggiunta l’IVA al 4%.

Le spese di spedizione tramite corriere delle opere acquistate sono a carico del committente. La spedizione postale è invece gratuita.

SERVIZIO DI ACQUISTO DEI TESTI A CARATTERI INGRANDITI

Una persona portatrice di una grave ipovisione per leggere ha bisogno di testi i cui caratteri sono molto più grandi rispetto a quelli dei testi normali. Le possibilità offerte (la grandezza, la spaziatura tra le righe e tra le lettere, la tipologia di font, lo spessore e la grandezza del carattere ecc.) sono diverse: l’utente può scegliere le caratteristiche più adatte alle sue necessità e la Biblioteca s’impegna a fornirgli il libro nella forma grafica richiesta.

Il documento finale viene poi stampato su fogli di dimensione A4, A3 o B4 ed infine il volume viene dotato di copertina, rilegato e spedito al domicilio.

Il prezzo dei libri per utenti iscritti alla Biblioteca e per le strutture dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti è di € 4,00 per ciascun volume a caratteri ingranditi.

I singoli privati non iscritti, Enti, Scuole, Biblioteche e Associazioni devono invece chiedere un preventivo scrivendo alla mail bic@bibciechi.it